12 giugno 2006

300 kg di ciarpame vario. Non il frutto di una raccolta speciale organizzata in qualche piccolo Comune, ma quanto recuperato da 10 sub sui fondali del lago di Lugano. In totale un container pieno di rifiuti non riciclabili e 3 sacchi di materiale recuperabile.

L'operazione, organizzata il 20 giugno da Bolle Blu in collaborazione con l'Asfopuce, stata condotta davanti a Caprino.

Gran parte del materiale giaceva sul fondo gi da molto tempo. Ma il fatto che si trovasse in una zona raggiungibile solo via acqua dimostra che, anche chi esce abitualmente in barca, purtoppo utilizza il lago come discarica.